#5. One Photo a Day nr 4.

Giovedì mi svegliai in città.
E’ sorprendente come ogni cosa venga sminuita qui.
Nonostante ci fosse il sole, i raggi non scaldavano attraversando finestre termiche.
Il cielo perdeva di senso e il vento non era nient’altro che fastidioso.
Ci vuole poco in questo clima a non essere di buon umore, anche le più semplici cose diventano imprese. Si perde la voglia di fare qualunque cosa.
Attesi prima di tornare in montagna. Attesi fino le cinque del pomeriggio, poi partii.
La strada ormai nemmeno la sentivo più, non ho ricordi né belli né brutti di quel tragitto.
Ricordo il cielo.
Nonostante in città non ci fosse bel tempo, il cielo in montagna era bello.
 

Ego ed io arrivammo al nostro nido verso le sei, scoprendolo inabitato. Mamma e Papà dovevano essere usciti.
Misi i guanti e le scarpe giuste e con Ego corremmo e ci arrampicammo. Non avevo mai avuto così tanta confidenza con quel posto.
Gli alberi prestavano i loro rami per permettermi di arrampicarmi. La terra si faceva silenziosa per permettere quell’infantile ma al contempo bellissimo gioco con Ego. Il vento celava i suoni.
Ego ed io ci divertimmo molto a nasconderci e cercarci, inseguirci e sfuggirci, abbracciati da una Terra che mai ci fu così complice.
Tutto quello che era stato nascosto dal cemento della città era di nuovo fiorito. La nostra primavera.

 

Più tardi tornarono i nostri genitori, scoprendoci divertiti e stanchi.
Furono contenti di ritrovarci contro ogni aspettativa nel nido e cucinammo insieme la pizza.

Loro andarono a mangiarla dai vicini ed ancora una volta io ed ego mangiammo in giardino, nel vento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...